I CUGINI DI FAMIGLIA: LO SPUMANTE E IL PROSECCO!

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on skype

Spumante o prosecco? E i tuoi clienti annaspano nelle bollicine, pardon: nell’acqua? Spesso infatti usiamo questi termini come sinonimi, sbagliando. Vediamo perché e cosa distingue questi due vini.

Spumante: la seconda fermentazione è il suo DNA

Due vinicugini”: potremmo definire così il prosecco e lo spumante, ma non fratelli, sia chiaro. Capiamone di più!

Iniziamo dallo spumante. Fa parte di una specifica categoria di vini che “quando li apri, fanno la schiuma”, verrebbe da dire. Ciò accade dallo sviluppo di anidride carbonica contenuta all’interno e prodotta naturalmente dalla fermentazione alcolica di uve fresche, di mosto di uve o di vino. In realtà è una seconda fermentazione, si chiama presa di spuma, ed è la caratteristica di questi vini: vengono aggiunti zuccheri e lievito che diventano alcol etilico e anidride carbonica, le “bollicine” insomma. Se questa fermentazione avviene in bottiglia, si parla di metodo classico, se avviene in autoclave, si parla di metodo Charmat. Ci torneremo in un altro pezzo blog!

Conosciamo il prosecco

Passiamo al prosecco. Qui le regole di produzione si fanno più stringenti e va rispettato un preciso disciplinare che contiene le indicazioni da seguire in merito al tipo di uvaggio consentito, alle aree di produzione, alla vinificazione e all’etichettatura. Il prosecco è un vino bianco DOC, prodotto in nove province italiane (Treviso, Venezia, Vicenza, Padova, Belluno, Gorizia, Pordenone, Trieste e Udine), oppure DOCG, se è prodotto nell’area di Conegliano Valdobbiadene o dei Colli Asolani. Perché allora tanta confusione?

Spumante, prosecco e prosecco spumante

Dicevamo che i termini spumante e prosecco sono spesso usati come sinonimi, come mai? Perché il prosecco può avere diverse versioni: ferma o tranquilla, frizzante e… spumante! E siccome quella spumante è tra le varietà di prosecco più apprezzate e diffuse nel nostro Paese, ecco spiegato il motivo per cui spesso è confuso con lo spumante vero e proprio: in realtà si tratta solo del metodo di produzione seguito, ma siamo di fronte a due vini diversi. Vuoi saperne di più? Continua a seguirci, ritorneremo sull’argomento con altri approfondimenti. Nell’attesa visita il reparto cantina nei punti vendita Altasfera di Ragusa, Siracusa e Misterbianco oppure il nostro shop online: ti aspettano le migliori etichette di prosecco e spumante, e non solo!