L’IMPASTO DELLA PIZZA? CON LE FARINE “ALTERNATIVE”!

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on skype

La pizza è sicuramente tra i piatti più amati dagli italiani e non solo. Sul mercato esistono ormai tantissimi tipi di varietà, ed alla pizza tradizionale si affiancano quelle con le tipologie di farine più disparate. E per curiosità o per necessità di salute, sono tanti quelli che preferiscono queste alternative più digeribili e salutari. Molte pizzerie infatti propongono ormai nei menù più alternative di impasto, ed anche chi prepara una pizza fatta in casa può trovare sugli scaffali del supermercato le farine più ricercate. Ma vediamo insieme alcune di queste farine “alternative”!

Farina integrale

Scegliere una pizza con farina integrale significa scegliere una pizza ricca di fibre e di elementi nutritivi, che necessita di un lungo tempo di lievitazione e maturazione. Grazie a queste caratteristiche risulta essere più digeribile e leggera, eliminando la sensazione di gonfiore che spesso si associa alla pizza classica. Inoltre ha un indice glicemico più basso che la rende adatta anche a chi è diabetico (ma in questo caso consultate sempre il vostro medico per verificarne la compatibilità con la vostra alimentazione).

Farina ai multicereali

La pizza con farina multicereali è una pizza molto fragrante e profumata, dal sapore rustico.  Alla farina di grano tenero vengono aggiunte farina integrale e di altri cereali, quali avena, segale, farro, soia, riso o altre e spesso sono aggiunti anche semi come quelli di sesamo, di girasole o di papavero. Più alta sarà la quantità di fibre contenuta, più sarà ricca di elementi nutritivi, il tutto con un minore assorbimento di grassi e colesterolo ed un indice glicemico più basso.

Farina di kamut

Anche la farina di kamut risulta molto digeribile ed è indicata per chi ha difficoltà digestive. Questa farina può essere usata in molte ricette al posto della classica. Ricca di Sali minerali e a basso contenuto di grassi, ha un’alta concentrazione di proteine e vitamine. Viene spesso più tollerata rispetto alla farina classica da chi soffre di allergie.

Carbone vegetale

La pizza con aggiunta di carbone vegetale nell’impasto si presenta dal colore scuro ed ha una consistenza morbida. L’aspetto è di impatto rispetto anche ai condimenti utilizzati. Con il giusto dosaggio non viene modificato il gusto della pizza. Il carbone vegetale è riconosciuto per le sue proprietà digestive ed è indicato in caso di aerofagia e meteorismo.

Vieni a trovarci nei punti vendita di Siracusa, Misterbianco e Ragusa, ti verranno nuovissime nuove idee per la preparazione delle tue pizze e troverai anche delle ottime farine senza glutine per poter soddisfare le esigenze anche di chi soffre di celiachia. Per una spesa più veloce, visita il nostro shop online!

Queste sono solo alcune delle farine usate negli impasti per pizza, ma ce ne sono molte altre! E tu quali proponi nel tuo menù?