PULIZIA DEL MICROONDE: ECCO COME FARLA AL MEGLIO!

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on skype

Il microonde è un elettrodomestico ormai presente nella maggior parte delle cucine, professionali e non. Pratico e funzionale, viene usato quotidianamente per cucinare, scaldare e scongelare. Si riescono a raggiungere risultati ottimali in poco tempo, ma è necessario mantenerlo pulito e brillante per garantirne il buon funzionamento, una lunga durata ed evitare il formarsi di cattivi odori. Puoi creare una routine di pulizia da programmare con cadenza regolare, ed aggiungere le pulizie straordinarie dettate dallo sporco creato da particolari ricette. Ti sconsigliamo infatti di lasciare a lungo il tuo forno a microonde sporco, per evitare che le incrostazioni diventino più difficili da essere eliminate, per la buona riuscita di tutti i tuoi piatti e per impedire il formarsi di cattivi odori. Ma ecco le regole da seguire per pulirlo a fondo ed avere così un forno a microonde sempre in ottimo stato!

Prima di cominciare

Prima di cominciare a pulire il tuo alleato in cucina, ricorda di staccare il cavo di alimentazione e controllare che tutte le sue parti siano fredde. Munisciti di una spugna non abrasiva, di un panno morbido, di un panno in microfibra e di uno sgrassatore spray professionale non aggressivo. Puoi decidere di detergere il tuo forno anche con rimedi naturali, ma ti occorrerà un po’ più di tempo per avere lo stesso risultato. Se sono presenti residui di cibo rimuovili delicatamente. Togli il piatto rotante dall’interno del forno e lavalo a mano con il detergente per piatti o in lavastoviglie. Pulire anche il perno su cui poggia il piatto girevole e fare attenzione a riposizionarlo poi in modo corretto. Ed ora occupiamoci del forno a microonde!

Pulizia esterna

Dedicati alla pulizia esterna del tuo forno con regolarità per impedire alla polvere, ai grassi ed ai fumi della cucina di attaccarvisi. Usa una spugna umida ed asciuga con un panno morbido, se vuoi puoi usare anche un detergente neutro. Pulisci allo stesso modo anche lo sportello del tuo elettrodomestico. Ricorda di usare panni morbidi e, se vuoi, puoi usare un prodotto specifico per il vetro dello sportello. Alla fine, asciuga bene per evitare la formazione di aloni.

Pulizia interna con lo sgrassatore

Particolare cura devi prestare alla pulizia dell’interno del tuo forno, e utilizza sempre panni morbidi, meglio se in microfriba, per evitare di danneggiare le pareti ed i rivestimenti dell’elettrodomestico. Spruzza sulle pareti uno spray professionale non aggressivo, lascialo agire qualche minuto e poi passa un panno umido per eliminare i residui di sporco e del prodotto. Assicurati di pulire anche la parte superiore del forno ed elimina ogni residuo di detergente. Infine, asciuga con un panno asciutto. Un buon sgrassatore spray ti aiuterà ad eseguire una pulizia accurata e rapida mantenendo inalterato il materiale, ma scegli un prodotto specifico, che sia diverso da quello per forni tradizionali, e leggi le indicazioni d’uso. Scegli i migliori panni da usare o i detergenti nel punto vendita della tua città o acquista direttamente sul nostro shop online. Anche se scegli di usare detergenti spray, ti consigliamo di eseguire regolarmente anche una pulizia con vapore, così da disinfettare ed igienizzare il tuo forno. 

Pulizia interna con rimedi naturali

Esistono anche molti rimedi naturali ed ecologici per pulire il tuo forno a microonde, forse ti occorrerà un po’ più di tempo per eliminare le incrostazioni, ma il risultato è comunque garantito. Una modalità è mettere in una ciotola dell’acqua e scaldarla alla massima potenza per qualche minuto. Si formerà del vapore che ammorbidirà lo sporco, a questo punto inumidisci un panno morbido con un po’ di aceto e passalo sulle superfici interne, senza dimenticare la parte superiore. Un’altra soluzione è portare a bollore in una ciotola acqua e aceto, o in alternativa acqua e bicarbonato, lasciali per qualche minuto per fare in modo che il vapore ammorbidisca i residui e passa un panno per raccogliere lo sporco. Alla fine asciuga con un panno asciutto. Noi ti consigliamo di alternare i due metodi di pulizia. In questo modo avrei un forno pulito ed igienizzato alla perfezione!